«L’autonomia del Consiglio è gratis»

«Non si produrranno aumenti di spesa nel quadro complessivo per effetto dell'autonomia del consiglio regionale. I costi devono stare dentro il patto di stabilità nazionale»: lo ha affermato il presidente Giacomo Ronzitti, ieri mattina nel corso di una conferenza stampa dopo il primo anno di legislatura e dopo l'approvazione della legge che rende il consiglio regionale pienamente autonomo rispetto alla giunta anche sotto il profilo finanziario.
Per spiegare il meccanismo secondo il quale non ci saranno gli aumenti delle spese, Ronzitti ha usato come esempio il sistema dei vasi comunicanti, spiegando che eventuali aumenti potrebbero essere compensati da diminuzione di spesa da parte della giunta regionale, rispetto alla quale, con l'approvazione all'unanimità della legge che decreta la definitiva autonomia, il consiglio regionale della Liguria diventa il primo ad aver dato piena attuazione al titolo quinto della Costituzione. «Il consiglio regionale - ha aggiunto - diventerà “l'assemblea legislativa ligure” secondo un'impostazione condivisa con la Corte Costituzionale».