L’azienda «Nessun attacco mafioso contro di noi»

Susanne Klatten, 45 anni, sposata con un ingegnere, è un’ereditiera chiave nel casato dei Quandt, azionista di riferimento della Bmw delle cui azioni detiene il 46 per cento assieme alla madre Johanna e al fratello Stephan. Possiede anche il 50 per cento di Altana, uno dei colossi tedeschi del medico-farmaceutico, e attualmente investe in Nordex, un big dei mulini a vento per la produzione di energia. Il suo patrimonio è calcolato in oltre tredici miliardi di dollari ed è considerata la quinta donna più ricca del mondo. Il portavoce della Klatten ha escluso che in questa vicenda di ricatti a luci rosse vi possano essere state infiltrazioni della mafia per riuscire a mettere le mani sulla dirigenza della Bmw.