L’eclettico della costruzione sperimentale

Nato nel 1961 François Roche è considerato un architetto emergente che nel giro di un decennio potrebbe sfondare sulla scena internazionale. Roche lavora nel suo studio parigino, R&Sie(n), con Stephanie Lavaux e Jean Navarro. La loro architettura sperimentale si basa sul concetto di iperlocalismo, ibridazione, spersonalizzazione del marchio dell’architetto. Tra le costruzioni più celebri, realizzate in collaborazione con Christian Hubert Delisle con cui da sette anni Roche segue in prima persona la realizzazione dei suoi progetti, la Maison Barak (Sommieres, 2001) la villa nel sud della Francia completamente ricoperta di vegetazione, Hybrid Muscle (Tailandia, 2002-03) un ponte che richiama nella struttura un muscolo, il museo di arte contemporanea di Bangkok, è in fase di realizzazione Escapefronfrance, una casa a Parigi. Insegna alla Columbia university di New York.