L’ Ecopass non fa «miracoli»: i mezzi vanno più lenti del 2007

A settembre dati meno positivi anche sul traffico e sulla riduzione del pm10

Due a uno. A settembre il pm10 ha superato due volte il valore limite di 50 microgrammi al metro cubo, così ha registrato la centralina Arpa collocata a Milano-Verziere, dentro l’area Ecopass. L’anno scorso, senza il ticket, le polveri sottili avevano «sforato» solo una volta, e aveva piovuto tre volte tanto (163 millimetri d’acqua contro i 58 del mese scorso). Nessun effetto «miracoloso» anche sulla media delle concentrazioni: 34 microgrammi nel settembre con Ecopass, 33 senza. L’Agenzia per la mobilità e l’ambiente riferisce che il bilancio «è positivo» anche se l’efficacia sulla riduzione del pm10 è «leggermente inferiore ai mesi precedenti il periodo estivo». E vuoi la settimana della Moda, vuoi «la capacità di privati e soprattutto aziende di usare in centro veicoli che appartengono a classi esenti», il traffico dal mese scorso è in aumento. I mezzi Atm sono addirittura più lenti del periodo di riferimento pre-Ecopass: 9,1 km all’ora contro i 8,6 del 2007.