L’Egitto cerca di salvare gli accordi fra Israele e Palestina sui Territori

L’Egitto cerca di salvare gli accordi sulla Striscia di Gaza raggiunti fra Ariel Sharon e Abu Mazen durante il vertice di febbraio a Sharm el Sheikh. Lo ha riferito un portavoce del ministero degli Esteri de Il Cairo. L'Egitto ha invitato Israele «a mantenere l'impegno» assunto per il cessate il fuoco e «a evitare un'escalation di violenze dopo i recenti scontri tra i gruppi palestinesi e l'esercito israeliano». Il Cairo, è stato aggiunto, «è ugualmente in contatto con le fazioni palestinesi per costringerle a onorare gli accordi e non compromettere le loro relazioni con l'Autorità palestinese». L'Egitto ha anche voluto sottolineare «l'importanza dell'accordo per la tregua di Sharm el Sheikh, per permettere il ritiro israeliano dalla Striscia di Gaza, la ripresa del processo di pace e l'applicazione della road map».