L’erede di Napoleone? Ad Ajaccio. Ma da assessore

Carlo Napoleone Bonaparte, 59 anni, discendente di Girolamo, fratello di Napoleone e capo della famiglia imperiale «ma sono democratico e repubblicano» una volta si buttò pure in politica. Candidato, manco a dirlo, ad Ajaccio, con una lista di sinistra contro il candidato bonapartista. Diventò assessore dove l’avo fu imperatore. Diseredato dal padre Luigi è stato funzionario pubblico e dirigente di una banca d’affari. Ora si limita a fare consulente d’azienda.