L’eredità di Expo: a Milano una sede Rai o uno stadio

«Una grande sede pubblica, forse quella della Rai, o magari un grande stadio che possa ospitare anche la musica senza disturbare i cittadini». È una delle eredità che Giuliano Pisapia vorrebbe lasciare a Milano con l’Expo 2015. Il sindaco lo ha detto a «Che tempo che fa», riassumendo i contenuti dell’Esposizione mondiale: «Ci sarà anche un parco agroalimentare, il più grande d’Europa, e tanto housing sociale per il ceto medio in difficolta». Pisapia ha confermato che il 52% dell’area resterà verde, con piste ciclabili e le Vie d’Acqua.
Il sindaco ha parlato anche del rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata: «Abbiamo avuto anche segnali molto brutti. I tentativi ci saranno, ma saranno bloccati». Il sindaco ha ricordato la costituzione del Comitato di esperti antimafia, a cui si aggiungerà la prossima settimana «l’istituzione in Consiglio comunale della Commissione consiliare».