L’esercito chiede rinforzi, la sinistra: no

Occorrono «uomini ed elicotteri» e il ministro della Difesa Parisi intende potenziare la presenza militare italiana a Kabul. Lo promette ai generali durante la visita in Afghanistan. Un orientamento che provoca l’immediata reazione dell’ala «pro ritirata» del governo. «Aumentare uomini e mezzi sarebbe un errore», puntualizza subito l’europarlamentare comunista Marco Rizzo. «Si evitino pericolosi autogol, l’Italia è e deve rimanere un Paese di pace». Insomma, il voto sul rifinanziamento della missione diventa sempre più uno scoglio per Prodi, anche perché la Cdl non andrà in soccorso del Professore.