L’esistenza inquieta e mistica di una strega del nostro tempo

La storia di una donna che non c’è più, raccontata attraverso le voci delle persone da lei «stregate». Athena è una ragazza nata in Transilvania, adottata da una famiglia libanese ed emigrata a Londra allo scoppio della guerra civile. In Inghilterra conosce il futuro marito e padre di suo figlio. Ma nel matrimonio Athena non trova pace. La tormenta il pensiero della madre che l’abbandonò, tanto che la ragazza torna in Romania per cercarla. Il viaggio la porterà però in luoghi ben diversi da quelli che si aspettava. È una ricerca interiore, spirituale e mistica a muovere la trama del nuovo romanzo di Paulo Coelho La strega di Portobello (Bompiani, pagg. 269, euro 17, traduzione di Rita Desti), la ricerca di una donna che vuole scoprire la sua vera e profonda identità. Il romanzo è una raccolta di testimonianze, il racconto di una vita straordinaria attraverso i ricordi delle persone su cui quella vita ha lasciato un segno indelebile.