L’esperimento Rivoluzione in classe Un computer al posto del registro

Dotare ciascun insegnante di un computer portatile, da utilizzare per la didattica e la gestione degli alunni: in sostanza, sostituire il caro, vecchio (e spesso odiato) registro, con un notebook. La sperimentazione partirà in alcuni licei del Nord Italia in collaborazione con la casa produttrice Asus. Il progetto sarà attivato per tutti i professori di due scuole, il liceo Crespi di Busto Arsizio, in provincia di Varese, e l’educandato statale «Agli angeli» di Verona. In altri istituti di Cuneo, Cesena e La Spezia i pc saranno testati solo da alcuni insegnanti.