L’esperto Uomini pacifici femmine attaccabrighe

Lui più disposto ad «abbozzare», lei che invece non ne fa passare una ed è sempre pronta al battibecco. «Lui e lei in eterna lotta tra tic e piccole manie sono il sale della quotidianità della vita a due - dichiara Saro Trovato (nella foto), sociologo e mood maker - sia che si tratti di colleghi, sia di estranei che condividono per un intervallo di tempo uno spazio comune. Uomo e donna si caratterizzano, infatti, per azioni e modi di fare caratteristici che esprimono la loro indole. La donna, essendo più attenta all'immagine, tende ad esteriorizzare la sua cura per il corpo e l'aspetto personale; a livello comportamentale inoltre, manifesta con più scioltezza i propri pensieri e umori, non tirandosi indietro in scontri verbali e battibecchi anche su piccole cose. L'uomo, al contrario, appare tendenzialmente più predisposto a vivere con maggiore introspezione anche i più banali momenti di confronto, sebbene in cuor suo viva un momento di estrema insofferenza. Ma soprattutto per lui a contare è più la sostanza rispetto alla forma, tanto da farsi meno scrupoli nei comportamenti più naturali, a discapito del bon ton».