L’Eta: «Guerra contro le forze dell’ordine»

L’Eta annuncia che attaccherà «le forze e gli apparati repressivi dello Stato spagnolo ovunque si trovino». In un comunicato pubblicato dal quotidiano indipendentista Gara, l’organizzazione armata basca rivendica il recente attacco mortale contro due guardie civili in Francia e afferma che agirà «contro tutte le forze e apparati repressivi dello Stato, ovunque siano, fintanto che continueranno ad essere strumenti per opprimere Euskal Herria», la Patria Basca. Nel comunicato l’Eta afferma che l’uccisione delle due guardie civili è la risposta alle «pratiche del terrorismo di Stato» e alla «incessante pressione delle forze armate spagnole contro i militanti baschi». Un riferimento all’arresto dell’intera direzione del partito fuorilegge Batasuna e agli arresti e imputazioni contro esponenti indipendentisti.