L’euro vola ai massimi da due anni

da Milano

L'euro vola ai massimi degli ultimi due anni superando la soglia 1,34 dollari, e segna un nuovo record sullo yen a 159,3. La moneta europea si è spinta fino a un massimo di seduta di 1,3441 dollari, il livello più alto da marzo 2005, trainata dalla convinzione che la Banca centrale europea metterà mano a nuove strette monetarie, mentre la Federal Reserve nei prossimi mesi dovrebbe continuare a mantenere fermo il costo del denaro a fronte del rallentamento dell'economia. Per gli operatori, la Bce sembra avere maggiori margini di manovra soprattutto dopo che ieri la produzione industriale tedesca ha rivelato a sorpresa una crescita (più 0,9% in febbraio) per il quarto mese di fila. La Fed a sua volta fa i conti con il rallentamento dell'economia e con la crisi del mercato immobiliare e dei mutui. La recente serie di dati macro ha sollevato dubbi sulla capacità dell'economia americana di crescere a ritmo moderato come prefigurato dai banchieri centrali statunitensi. Un test importante ci sarà oggi con il tasso di disoccupazione in marzo.