L’Europa di Ballesteros conquista il Royal Trophy

da Bangkok

La selezione europea ha superato quella asiatica per 9 a 7 e si è aggiudicata la prima edizione del Royal Trophy, disputato all'Amata Spring Golf Club di Bangkok, in Thailandia. Di fronte le rappresentative dell'European Tour e dell'Asia, con professionisti dell'Asian Tour e del Japan Tour, composte di otto giocatori che si sono affrontate con una formula simile a quella della Ryder Cup: otto doppi nella prima giornata, quattro foursomes e quattro fourballs, e otto singoli nella seconda. Gli europei si sono imposti grazie alla marcata superiorità nei doppi (parziale di 6-2), mentre nei singoli gli asiatici hanno sfiorato per poco la clamorosa rimonta. Infatti hanno vinto ben cinque match e solo la grande giornata di Henrik Stenson, che ha letteralmente travolto il thailandese Thongchai Jaidee (5/4), ha impedito alla formazione condotta dal nipponico Massy Kuramoto di compiere l'impresa.
Gli europei, affidati a Severiano Ballesteros, hanno ottenuto gli altri due successi con Paul McGinley (2/1 su Lian-Wei Zhang) e con Graeme McDowell (3/2 su Jyoti Randhawa). Non è stato un caso se i punti determinanti sono stati conquistati dai tre giocatori citati, in assoluto i migliori in campo e vincitori dei tre match in cui sono stati impegnati. I due irlandesi, in particolare, hanno formato una coppia imbattibile.