«L’Europa parla a una voce sola contro Al Qaida»

Bruxelles. Dopo gli attentati di Madrid e quelli di Londra, «le istituzioni europee hanno cambiato marcia e trovato una nuova attiva cooperazione, cominciando a parlare con una sola voce». Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea e commissario per la Giustizia, libertà e sicurezza Franco Frattini, a proposito del terrorismo internazionale.
L’ex ministro degli Esteri italiano ha anche espresso «compiacimento e congratulazioni alle autorità francesi ed italiane per le due brillanti operazioni investigative sul fronte della lotta al terrorismo». I risultati ottenuti in Francia e in Italia, ha proseguito Frattini «confermano ulteriormente l’importanza delle iniziative della Commissione tanto nella delicata materia della tracciabilità delle comunicazioni, con riferimento a telefonia mobile e internet, quanto nel settore del monitoraggio e della trasparenza dei flussi finanziari, sia pubblici che privati».