L’ex assessore: «Piano anti-caldo ereditato da noi»

«Con il piano anticaldo l’assessore Majorino vanta un’innovazione che ha ereditato. Non basta fare affermazioni scontate con l’ansia di attribuirsi un merito che non ha». Mariolina Moioli, ex assessore ai Servizi sociali durante la giunta Moratti, rivendica la maternità di tutto il lavoro fatto per assistere gli anziani soli durante l’estate. E mette qualche puntino sulle «i». «Si tratta di servizi migliorati anno dopo anno - precisa la Moioli, ora consigliere della lista Milano al centro - grazie alla collaborazione dell’Asl e di tante associazioni del volontariato e del privato-sociale che lavorano non solo sull’emergenza, ma su bisogni sociali in continua evoluzione». Secondo l’ex assessore è quindi ovvio che il numero degli anziani dell’anagrafe della fragilità sia in continuo aumento. da qui la stoccata s chi ha raccolto il suo testimone. «L’assessore Majorino farebbe bene a dedicarsi all’analisi del bisogno, piuttosto che a calcolare quanto in più o in meno ha rispetto al passato. Dopo un anno è tempo che parli di sé e non di quello che è stato fatto».