L’ex bambino prodigio Raich nell’Olimpo

Doppio oro olimpico nel gigante e nello speciale, più trionfo nella coppa del mondo: il 2006 è stato l’anno di Benjamin Raich, l’ex bambino prodigio austriaco che ha dovuto arrivare a 28 anni per realizzare in un colpo solo tutti i suoi sogni. Campione riservato e taciturno, nulla lo smonta; nemmeno l’avvio poco brillante nella nuova stagione, che lo ha visto finire spesso nelle retrovie. Sarà l’amore per Marlies Schild, sarà che ripartire dopo una grande abbuffata è sempre dura, sarà, ma intanto Raich è entrato fra i divini dello sci.