L’EX DIRETTORE

Il giudice Stefania Donadeo, nello stesso provvedimento che ordina l’impeachment di Silvio Berlusconi per concorso in rivelazione di segreto d’ufficio ordina alla Procura di incriminare anche Maurizio Belpietro, oggi direttore di «Libero», all’epoca dei fatti direttore del «Giornale». Belpietro, secondo il giudice, dovrebbe rispondere di «mancato controllo» sulla pubblicazione dell’articolo incriminato. L’aspetto singolare è che l’autore dell’articolo, Gianluigi Nuzzi, è già stato processato per lo stesso reato e assolto con formula piena «per non aver commesso il fatto».