L’ex dl Squeri vuole «liberare» Piacenza

L'ex presidente della Provincia di Piacenza Dario Squeri, che nel 2004 lasciò alla vigilia delle elezioni provinciali il centrosinistra e la Margherita, di cui fu uno dei fondatori, ha annunciato ieri la nascita di «Piacenza libera», un movimento emanato dal Centro popolare europeo da lui creato un anno fa che si candida alla guida della città a partire dal 2007. «Il progetto di Piacenza libera nasce dalla necessità di liberare la nostra città dall'arroganza dell'attuale sindaco Roberto Reggi e di dare nuova progettualità capaci di andare oltre gli schieramenti e le vecchie contrapposizioni», dichiara Squeri, membro della Costituente per il partito unico del centrodestra.