L’ex Gasparetto: «Sogno un gol»

«Non dimentico la grande stagione che l’anno scorso abbiamo fatto sfiorando la promozione perduta a Torino, ma sogno un gol per l’obiettivo che il Genoa adesso merita di raggiungere. Comunque l’importante è vincere, anche con una rete contestata, e sono pronto a gioire per questi colori». Mirco Gasparetto è un ex, ma non troppo zucchero e miele. In testa anche lui ha un solo risultato: «Non sarà facile battere il Mantova, ma noi siamo sereni perché crediamo nelle nostre possibilità. Poi il Piacenza e il Rimini facciano quello che vogliono». Ambiente disteso a Pegli anche se il tecnico Giampiero Gasperini è apparso comprensibilmente teso. Per questo domani e sabato l’allenatore rossoblù farà svolgere due sedute a porte chiuse. Intanto Gamberoni incassa alcune buone notizie: Masiello ha recuperato da alcuni guai muscolari e Juric, fuori da un mese, torna a disposizione proprio per la delicata e forse decisiva partita di domenica al Martelli dove i tifosi del Grifo saranno in tanti. Oltre 4.500 biglietti sono già stati acquistati dai rossoblù, ma c’è ancora disponibilità nel settore distinti e della tribuna. Insomma, la caccia al tagliando prosegue. In totale lo stadio mantovano farà segnare il tutto esaurito con quasi 15.000 spettatori presenti.