L’ex ministro annuncia: «Mi candido anch’io a sindaco di Roma»

Roma. «Mi candido a sindaco di Roma». Così il senatore Francesco Storace (nella foto), leader della Destra, ha annunciato la sua decisione di correre contro Francesco Rutelli per la poltrona del Campidoglio. «Ho preso questa decisione - ha aggiunto - anche perché vedo tante titubanze a confrontarsi con Rutelli. Roma è stata ridotta a una specie di gioco dell’oca: prima Rutelli, poi Veltroni, poi ancora Rutelli; tutti a giocarsi una partita in chiave nazionale. È una sfida che mi piace e che mi interessa: Roma è la città che amo». «Credo che io e Buontempo qualche voto a Roma ce l’abbiamo ancora», ha aggiunto Storace. «Il mio solo problema - conclude l’ex governatore del Lazio - è se vincere al primo o al secondo turno». A Storace ha risposto Alemanno di An: «Per vincere a Roma dobbiamo essere uniti».