L’ex ministro Marzano presidente del Cnel

L'ex ministro delle Attività produttive e attuale presidente della commissione finanze della Camera, Antonio Marzano, è stato nominato presidente del Cnel (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro). Lo ha deliberato ieri il Consiglio dei ministri. Confermato, per l’Abi, il banchiere Antonio Patuelli. Marzano, dunque, dopo essere stato estromesso dall'esecutivo in occasione della crisi della primavera scorsa e la breve parentesi alla guida della commissione finanze, approda alla guida del Cnel al posto di Pietro Larizza. La nomina dell’economista di Forza Italia al posto del leader storico della Uil è stata criticata dai sindacati. Per la Uil è stata la dimostrazione «dell’ostilità del governo verso il lavoro dipendente». Tra le forze politiche i Ds hanno espresso «stupore» per la mancata riconferma di Larizza.