L’ex sindaco, volto della sinistra

Andrés Manuel López Obrador nasce il 13 novembre del 1953 a Macuspana, nello stato meridionale del Tabasco. Rappresenta il candidato della sinistra messicana, riunita nella coalizione Alianza por el bien de todos e milita nelle file del Partito rivoluzionario istituzionale. Si laurea nel 1987 alla National Autonomous University of Mexico in scienze sociali. Inizia la carriera politica nel 1976 come collaboratore di Carlos Pellicer, governatore dello stato del Tabasco. Negli anni Ottanta guida il Partito rivoluzionario istituzionale. La grande occasione arriva nel 2000, quando assume la carica di sindaco di Città del Messico, che mantiene fino alla vigilia della sua candidatura alle presidenziali e che gli dà una grande visibilità. La sua immagine è stata parzialmente oscurata negli anni scorsi per una storia di corruzione che aveva coinvolto alcuni suoi stretti collaboratori ma nella quale Obrador non è mai stato implicato in prima persona. Vedovo, è padre di tre figli.