L’exploit di San Siro non può bastare

Ha inchiodato il Milan a San Siro giocando un calcio semplice ma efficace, fatto di tanta difesa e veloci ripartenze, condita da una buona dose di fortuna, che deve servire da campanello di allarme: se i vari Inzaghi e Shevchenko avessero avuto maggior mira sottoporta, adesso con ogni probabilità si starebbe parlando di un altro Bologna. L’acquisto di Di Vaio, uno dei migliori in campo domenica, può galvanizzare l’ambiente dopo un anno di purgatorio nel campionato cadetto: ma ogni domenica un Valiani a caso non può inventarsi il gol della vita...