«L’ho vista in quel letto è stato devastante»

Eluana Englaro era «irriconoscibile» rispetto alle foto e vederla «è stato devastante»: è la testimonianza della giornalista della Rai Marinella Chirico, che domenica pomeriggio ha visitato la donna per circa 3 ore nella sua stanza alla Quiete di Udine, invitata dalla famiglia Englaro. «Eluana era esattamente così come si può immaginare possa essere una donna in stato vegetativo da 17 anni: assolutamente irriconoscibile rispetto alle foto che si vedono. Una donna completamente immobile, che gli infermieri e i sanitari erano costretti a spostare ogni due ore per evitare che il corpo si piagasse. Le orecchie avevano delle lesioni perché l’unica parte che non si poteva tutelare era questa. Era una situazione devastante, emotivamente molto forte l’impatto».