L’icona di Leo La ballata del conflitto generazionale

Cat Stevens è il cantautore che - con Simon & Garfunkel - ha segnato l’immaginario collettivo di tutti noi con le sue evocative ballate. Nato a Londra ma di origine greca, negli anni ’60 unisce il folk, il madrigale, il pop con uno stile morbido e unico. Il suo primo successo, «Lady D’Arbanville», apre la strada a una fila di indimenticabili hit come «Wild World», «Morning Has Broken», «Moonshadow», «Longer Boats» e soprattutto «Father & Son», intenso dialogo tra padre e figlio cantato parte con voce da tenore e parte da baritono per marcare la differenza di età e di pensiero dei personaggi. Nel 1977 si converte all’Islam, col nome di Yusuf Islam, lanciando anatemi contro l’Occidente; solo da poco è tornato ai dischi e alle ballate che lo hanno reso famoso.