L’idea di Al-Zawahiri «Eroe chi attacca i gasdotti di Israele»

Si è rifatto vivo in un messaggio audio su un sito web per accusare gli Stati Uniti di aver pilotato la rivoluzione egiziana «per proteggere i loro interessi e trasformare la rivoluzione popolare in un colpo di Stato militare». Il leader di Al Qaida, Ayman al-Zawahiri, ha invitato gli egiziani a istituire un governo islamico e per la prima volta ha elogiato «gli eroi» che hanno messo a segno i cinque attacchi nel Sinai egiziano contro i gasdotti che portano il gas in Israele e in Giordania. Israele ora impiegherà aerei senza pilota per la protezione dei giacimenti di gas nel Mediterraneo. «Voglio fare gli auguri a tutti i musulmani per il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan» ha poi aggiunto.