L’identikit delle 4 società milanesi

Nel minirugby niente mischie né touche. Si gioca su spazi piccoli e con un ridotto numero di giocatori.
AMATORI Rugby Milano: ha dato al rugby giocatori come Campese, Dominguez e Giovannelli. Attualmente è “quasi in serie A”. Dalla stagione 2005-06 ha costituito la Amatori Rugby Milano Junior con circa 80 tesserati con base al Centro Saini e su un campo regolare a Cologno Monzese. Chi si occupa del minirugby è Pier Andrea Letizia, 347.3675108.
Rugby Milano: fondata nel 1945 e rivale storica della Amatori. La squadra di punta è in serie B. A livello minirugby la società oggi organizza 120 juniores dai 6 ai 12 anni che si ritrovano al Centro Sportivo Crespi in via Valvassori Peroni; il responsabile del minirugby è Francesco Azzolari, 335. 7493280.
Cus Milano Rugby: società del Centro Universitario Sportivo. La prima squadra gioca in B. Nel settore giovanile la Under 19 disputerà il prossimo anno il campionato nazionale. Ha 220 piccoli giocatori soprannominati chicken, da Under 7 a Under 17, che si allenano al Giuriati e sono coordinati da Enzo Belluardo, 328.8515091.
Union Rugby ’96. Nata nel ’96 grazie a di un gruppo di appassionati. Nel 2005 un suo giocatore, Michael Cagnoni, è passato al Calvisano di Brescia e quindi in Nazionale. Nel minirugby dispone di 160 tesserati con base al Centro Sportivo Crespi. Il settore minirugby è seguito dalla signora Carla Felici, 349.7122198.