L’importanza di chiamarsi Jaroenrattanatarakoon

N on avremmo voluto essere nei panni dello speaker: pare che al momento di pronunciare il nome della vincitrice della medaglia d’oro nel sollevamento pesi abbia avuto un mancamento. Il motivo? La vincitrice si chiamava «solamente» Prapawadee Jaroenrattanatarakoon. Più che un nome, uno scioglilingua. Ma il suo nome non è solo uno dei più lunghi e complicati da pronunciare, ma anche uno dei più fortunati. Una profezia aveva pronosticato un futuro vincente alla 24enne pesista asiatica se avesse acconsentito a cambiare il suo nome di battesimo in Chanpim Kantatian. La storia poi ha fatto il suo corso e la Prapawadee ha vinto la sua prima medaglia d'oro.