L’inchiesta infinita sulla Missione di D’Alema

Lo scandalo della missione Arcobaleno, che nel 1999 fece tremare Massimo D’Alema e il suo governo, rischia di essere sepolto per sempre. Su un molo del porto di Bari marcivano 679 container pieni di aiuti donati dagli italiani al popolo kosovaro martoriato dalla guerra balcanica. Inoltre venne saccheggiato il campo di Valona. Scattarono inchieste giudiziarie e accertamenti, la più importante condotta dal pm Michele Emiliano (oggi sindaco del capoluogo pugliese) che oggi rischia di cadere in prescrizione. Dopo 7 anni la Procura non ha ancora deciso nulla.