L’incontro «segreto» con Papa Ratzinger

L’incontro, di «carattere privato» e concesso, disse il Vaticano, su «richiesta della signora», doveva rimanere un segreto, tanto che la divulgazione della notizia fu accolta con un po’ di fastidio: era il 23 agosto 2005 quando papa Benedetto XVI concesse udienza a Oriana Fallaci. Anche se non si sa esattamente che cosa si siano detti i due protagonisti, si fecero delle ipotesi: la situazione internazionale e il rapporto occidente-islam come terreno di confronto erano tra le più realistiche. La richiesta di udienza fece pensare che l’atteggiamento di sfida verso Giovanni Paolo II si fosse ammorbidito e che il nuovo papa stimolasse nella Fallaci un tentativo di avvicinamento alla Chiesa.