L’ingegnere artista che dipinge i suoi progetti

Calatrava è nato a Valencia, dove ha frequentato la Scuola di Architettura e la Scuola di Arti e Mestieri. Negli anni ’70-’80 Calatrava subisce l'influenza dello svizzero Le Corbusier. Lo stile di Calatrava combina una concezione visuale dell'architettura all'interazione con i principi dell'ingegneria; i suoi lavori spesso sono ispirati alle forme ed alle strutture che si trovano in natura. Ha inoltre disegnato numerose stazioni ferroviarie. Per quanto primariamente noto come architetto, Calatrava è anche scultore e pittore e sostiene che l'architettura sia un combinare tutte le arti in una sola. Da architetto, si limita il più delle volte a produrre degli schizzi realizzati ad acquerello, sulla base dei quali il personale del suo studio sviluppa il progetto architettonico e strutturale.