L’iniziativa In passerella la campagna anti anoressia

Otto modelle in posa per dimostrare che si può essere belle e in salute. Questo il significato della campagna di sensibilizzazione che da domani sarà lanciata a Milano su tv locali, sugli schermi in metrò e per tutta la città. È l’iniziativa dell’assessorato alla Salute del Comune che si fa promotore di un messaggio positivo, attraverso la moda, per un modello di bellezza in linea con il progetto Codice Etico e tesserino Visto Moda. Il tesserino Visto Moda, realizzato in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda, viene rilasciato alle modelle e a tutti gli operatori del settore per attestarne l’adesione al primo Codice Etico e di autoregolamentazione riguardo a professionalità, salute, e fiscalità. Oggi, con la stessa filosofia, viene lanciata la campagna «100% Natural, 100% Fashion, 100% Salute» a sottolineare che la vera bellezza nasce dalla salute. La campagna, inoltre, ha il sostegno di Aba (Associazione Bulimia e Anoressia), da sempre impegnata nel campo della prevenzione, informazione e ricerca e di Lancia, marchio protagonista della settimana della Moda.
«La città di Milano – commenta l’assessore alla Salute Gianpaolo Landi di Chiavenna – conta pertanto sul senso di responsabilità degli stilisti, delle agenzie di fotomodelle e della stampa perché sulle passerelle non ci siano scheletri e appendiabiti che camminano, ma ragazze affascinanti, naturali e in salute come quelle che appaiono nel manifesto».