L’iniziativa di Rotondi sulle coppie di fatto firmata da 80 deputati

Uno dei temi caldi alla ripresa dei lavori parlamentari saranno le coppie di fatto. La proposta di legge lanciata dai ministri Renato Brunetta e Gianfranco Rotondi si chiama Didorè (Diritti e doveri di reciprocità), è stata scritta dal deputato Dca Stefano De Luca e ha già in calce la firma di 80 parlamentari del Pdl tra cui Giuliano Cazzola. «È un progetto ben fatto», ha detto Rotondi, che ha subito precisato: «La sua approvazione è legata a una mediazione culturale che mi sembra ancora faticosa». Predica prudenza anche lo stesso Cazzola: «Non è una priorità, perciò è meglio chiudere subito ogni polemica». La sua approvazione infatti è tutt’altro che scontata. Per il capogruppo dei senatori del Pdl Maurizio Gasparri: «I Didoré non saranno mai messi all’ordine del giorno». Contrari al provvedimento anche l’Udc e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla Famiglia, Carlo Giovanardi. Dopo i Pacs e i Dico di prodiana memoria, il rischio di un nuovo flop è dietro l’angolo.