L’iniziativa Settimana di pizza gratis tutti i giorni

Era ora! Pizza gratis. Fino al 28 febbraio, tranne il sabato e venerdì 27, al ristorante «La capannina» di via Marco D’Agrate la «Margherita» non si paga, nemmeno un centesimo. Bibite e coperto sono esclusi dall’offerta. «Una pizza in compagnia» - dal famoso ritornello di Elio e Le Storie Tese - diventa l’ultimo antidoto alla crisi. L’idea è del titolare Daniele Vincenzino, da tre mesi in via Marco D’Agrate ma veterano del settore: «Vogliamo richiamare i clienti - ammette -. Da settembre a oggi gli affezionati della pizza sono dimezzati, il settore registra un calo del 50 per cento». Ma la promozione nasconde un altro motivo: «Vogliamo far conoscere l’impasto leggerissimo lavorato dal nostro pizzaiolo Mimmo. Il risultato è una pizza digeribile e gustosa secondo i crismi della tradizione napoletana». A proposito di Napoli. L’estate scorsa, in piazza Dante, c’è stata un’iniziativa analoga: pizza gratis per tutti, promossa dal Consorzio italiano di tutela della pizza napoletana e dall’associazione pizzaioli. E sono state consumate 10mila Margherite. «Non lo sapevo - dice il titolare -, ma sono sicuro di richiamare tanta gente, so di offrire un prodotto di qualità. Se sarà un successo lo ripeterò. E magari lo estenderò ai primi piatti».
E quanto costa un coperto? «Due euro e 50, ma sono soldi ben spesi. Sono compresi: prosecco, olive arrivate apposta dalla Puglia e taralli fatti a mano». Venerdì 27 niente pizza però. È la serata dedicata alla cucina spagnola, 35 euro per tapas e tortillas, paella e sangria. Il locale è chiuso il mercoledì. www.lacapanninamilano.com