L’iniziativa Tim paga metà della spesa ai più fortunati

In tempi di crisi, anche le grandi aziende scelgono vie di comunicazione originali per far conoscere i propri prodotti ai consumatori. Come ha fatto la Tim, che per promuovere i vantaggi dell’offerta «Chiara» (la tariffa che ti fa pagare solo il 50% sull’opzione scelta), ha deciso di pagare la spesa dei milanesi. Dall’altroieri e per tutto il mese di febbraio, nel supermercato di via Piccinni, l’azienda si accollerà il rimborso della metà del conto dei cittadini. Con tanto di effetto sorpresa, come è accaduto martedì a 51 fortunati estratti a caso. In sostanza, si entra nel supermercato, ci si riempie il carrello di ciò che serve e soltanto al momento di metter mano al borsellino, si scopre se si è capitati nella cassa sorteggiata per il rimborso. Il 50 per cento di sconto vale su qualsiasi prezzo e indifferentemente se la cifra spesa è di 30 o di 300 euro. È la prima volta che Tim fa un’iniziativa di questo genere che, insieme a Milano ha coinvolto anche altre città come Roma, Bologna, Genova. Oltre alla spesa nei supermercati, l’azienda ha voluto anche contribuire alle colazioni dei clienti e ai biglietti dei cinema. Anche in questo caso, la Tim pagherà la metà della cifra spesa. Insomma guardatevi intorno, gli indizi per scoprire dove si svolgeranno gli eventi sono nascosti in giro per la città. La caccia al tesoro è aperta.