L’Inps fa partire i controlli su 200mila invalidi

L’Inps si appresta a effettuare 200 mila accertamenti nei confronti di titolari di benefici economici di invalidità civile, cecità civile e sordità civile. L’istituto ricorda che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di mercoledì scorso il decreto interministeriale di attuazione del piano straordinario di verifica delle invalidità civili, previsto dalla legge 133 del 6 agosto 2008. I controlli saranno eseguiti entro il 31 dicembre 2009 e le posizioni da sottoporre a verifica verranno individuate sulla base dei criteri stabiliti dal decreto. Oltre ai controlli di carattere sanitario, saranno sottoposti a verifica anche i requisiti reddituali, attraverso l’incrocio con le informazioni contenute negli archivi del ministero dell’Economia e delle Finanze. Inoltre, l’Inps, al fine di accertare eventuali incompatibilità, acquisirà dalla Motorizzazione civile anche tutte le informazioni utili a individuare i titolari di prestazioni di invalidità civile in possesso di valida patente di guida.