«Con l’integrazione di Organon Schering-Plough si rafforza»

«Ci espandiamo in due importanti aree terapeutiche: salute della donna e sistema nervoso centrale»

Nei giorni scorsi Schering-Plough, la società farmaceutica statunitense con sede nel New Jersey, ha perfezionato l’acquisito per 11 miliardi di euro della società olandese Organon BioSciences specializzata nei prodotti medicinali per uso umano, e nella produzione di principi attivi per la cura degli animali. Nell’area veterinaria Schering-Plough è diventata la prima azienda al mondo per produzione, con oltre 2,3 miliardi di euro di volume d’affari.
Con i 18mila dipendenti di Organon, Schering-Plough, che è presente in 120 Paesi, ha superato i 50mila addetti, di cui 9mila dedicati alla ricerca. Nel primo semestre di quest’anno il volume di affari è stato di 9,8 miliardi di dollari con investimenti in ricerca per 1 miliardo e 800 milioni di dollari. Nel campo dei farmaci da prescrizione per uso umano, Schering è attiva in nove aree terapeutiche, ciascuna delle quali nel 2006 ha generato vendite per oltre un miliardo di dollari.
Dal 2003 presidente di Schering-Plough è Fred Hassan. In questi giorni è arrivato a Roma per presentare la nuova realtà aziendale dopo l’acquisizione di Organon ed illustrare le prospettive del gruppo. Il manager è anche presidente dell’International Federation of Pharmaceutical Manufacturers & Associations (Ifpma), un’organizzazione non governativa e no-profit che rappresenta associazioni e singole aziende farmaceutiche, biotecnologiche e vaccinali dei paesi sviluppati e di quelli in via di sviluppo.
Nel suo lungo viaggio professionale Hassan è stato presidente di Pharmacia, la società nata dalla fusione tra Monsanto e Pharmacia & Upjohn, vicepresidente di Wyeth, già nota come American Home Products e, all’inizio della sua carriera, responsabile per 17 anni del settore farmaceutico negli Stati Uniti di Sandoz Pharmaceutical, ora Novartis.
«Attraverso l’integrazione con Organon - ha affermato a Roma il presidente Fred Hassan - diamo origine ad una potente piattaforma scientifica e tecnologica. Espandiamo e rafforziamo la pipeline Schering-Plough dei prodotti da prescrizione per uso umano in fase avanzata di sviluppo con cinque ulteriori promettenti molecole in fase III. Acquisiamo una solida capacità produttiva nel campo dei biologici che si combina in modo eccellente con i nostri progetti. Con Organon BioSciences ci espandiamo in due importanti aree terapeutiche specialistiche di farmaci da prescrizione: quello della salute della donna e del sistema nervoso centrale, che si aggiungono ai nostri esistenti punti di forza in ambito cardiovascolare, respiratorio, immunologico e oncologico. La forte integrazione nel settore veterinario ha un ruolo strategico delle nostre attività unificate».