L’integrazione sul campo di calcio

Partirà a ottobre e durerà 9 mesi la campagna di comunicazione sull’integrazione degli immigrati promossa dal ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali. Al centro dell’iniziativa, costata 1 milione e 564 mila euro, la città di Roma e altre metropoli italiane, protagoniste di quelli che sono stati definiti «tour di contatto per l’integrazione», cioè dei tornei di calcio per l’integrazione e di una campagna pubblicitaria. «La costruzione di un canale regolare, del corretto ingresso e dell’integrazione è l’altra faccia della medaglia rispetto alla repressione», parola del ministro Sacconi.