L’Inter dei record si toglie la Roma di dosso

Sulla scia di Trapattoni, Helenio Herrera e della squadra del 1939-40, Mancini a Empoli trascina l’Inter all’ottava vittoria consecutiva: un record sulla strada del quindicesimo scudetto. Spianata, per quanto il cammino sia ancora lungo, ieri sera dal nettissimo successo della Lazio sulla Roma di Totti. Un durissimo colpo per le ambizioni dei giallorossi, il risultato più «tondo», più netto mai ottenuto dai biancoazzurri nella storia dei derby romani.
Alla gioia della Milano nerazzurra fa da contrappunto la rabbia della Milano rossonera costretta ieri al pari dal Torino e attesa, sabato, da una rischiosissima trasferta a Firenze.