L’Inter al mondiale per club gioca la carta dell’ottimismo Eto’o diventa mago per la finale Julio Cesar pronto a tornare

L’Inter ci crede e vuole riprendersi il titolo conseguito nel 1964 e nel 1965. Osserva e studia i prossimi avversari, i sudcoreani del Seongnam Ilhwa. La squadra è concentrata sulla conquista del mondiale per club. Tutti insieme appassionatamente ma soprattutto a ranghi completi, circostanza inusuale che non accadeva da circa cento giorni. Eto’o fa il mago: «Stankovic fa tre gol e vinciamo la coppa». Julio Cesar, Milito e Maicon pronti a tornare.