L’interrogazione Torrenti e tombini mai puliti

Perché il Comune aveva programmato per settembre l’intervento di pulizia dei torrenti e perché invece lo ha rinviato a data da destinarsi? La domanda, dura come un masso trascinato da una frana, la pone Gianni Bernabò Brea, consigliere comunale de La Destra, al sindaco Marta Vincenzi. Con un’interpellanza urgente chiede spiegazioni di tanti rinvii che «l’eccezionalità dell’ondata di maltempo, non deve far sottacere». Perché il Comune di Genova, ad esempio, oltre che i torrenti, ha evitato accuratamente di pulire la rete delle caditoie e dei tombini? Anche questa è una domanda alla quale Bernabò Brea spera di ottenere risposta, visto che il pur violento acquazzone ha provocato la paralisi della città, specie nelle delegazioni del ponente, proprio perché la rete idrica non riusciva a ricevere e smaltire la pioggia caduta già dopo pochi minuti.