L’INTERROGAZIONE

Nella Parma dei veleni i miasmi arrivano sino alla Procura. Lo scorso 3 ottobre il Pdl, primo firmatario l’onorevole Lucio Barani, ha presentato un’interrogazione al ministro di Giustizia. Oggetto dell’atto ispettivo, la pm Paola Dal Monte, titolare dell’inchiesta «Green Money», l’indagine-bomba che ha sconquassato la giunta comunale sino alle dimissioni del sindaco Pdl Piero Vignali, e il concorso, bandito dall’amministrazione, per sostituire il comandante della Polizia municipale Giovanni Maria Jacobazzi, dimessosi dopo l’arresto disposto dalla pm. L’interrogazione segnala che il nuovo comandante sarà il marito della pm, Alberto Cigliano, e chiede l’intervento del ministero anche per valutare l’eventuale incompatibilità del pm con l’inchiesta. In realtà il nodo del concorso si è già risolto. Cigliano infatti, per pochi punti, è stato giudicato «non idoneo».