L’intervento La Diocesi: «Contro il disagio sociale servono più educatori che militari»

La Diocesi di Milano affida a un editoriale il commento sui fatti di sabato scorso in via Padova e punta l’attenzione sulla questione educativa. «Giustamente la riflessione dei sacerdoti del decanato di Turro sottolinea la preziosità dei luoghi di educazione giovanile. Perché non promuovere per davvero un “esercito” di educatori piuttosto che di militari?». La morte del ragazzo egiziano, continua la Curia, «si colloca in uno scenario di diffuso disagio sociale che, complice l’indifferenza di chi avrebbe potuto intervenire prima ma non lo ha fatto, perdura da tempo ed è destinato a rimanere tale finché non si deciderà di voltare pagina».