L’intervento Lavori in corso per l’asfalto

Pregiatissimo Direttore, in relazione all'articolo di Federico Casabella intitolato «L'asfalto cede mai vigili fanno passare i camion», pubblicato lo scorso 2 novembre e nel quale vengono avanzati timori per la pubblica incolumità a causa del passaggio di mezzi pesanti in via Asilo Garbarino, desidero informare i cittadini di quanto segue.
In via Asilo Garbarino è in fase di costruzione un'autorimessa interrata su un terreno di proprietà dell'Ente Ecclesiastico Fondazione Brignole Sale. Al fine di eseguire i lavori è necessario intervenire sul posto con mezzi d'opera come autocarri ed autobetoniere. Per tale motivo l'ente proprietario del terreno e la Parcheggi Giulia s.r.l., società che esegue i lavori, affidarono all'ing. Giovanni Paese uno studio sull'idoneità statica del manto stradale della succitata via - e in particolare nel tratto compreso fra l'intersezione con via Lazzaro Gagliardo e l'area in prossimità del civico 9b della stessa strada - al transito dei mezzi d'opera del peso massimo di 30 tonnellate. I risultati di tutte le verifiche effettuate sono stati resi noti in un'apposita relazione. Dopo il passaggio di questi mezzi alcuni tratti di strada presentano cedimenti e crepature nell'asfalto al punto che, più volte, il personale di polizia municipale è intervenuto per segnalare al pronto intervento di A.S.Ter. il pericolo.
A seguito di segnalazioni pervenute alla Sezione Territoriale competente, il 4 febbraio veniva richiesto l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco il cui sopralluogo accertava la non sussistenza di condizioni di emergenza relative al possibile cedimento del muro di contenimento della scuola elementare Chiabrera di via Asilo Garbarino 1. La stessa analisi veniva confermata anche dal geometra della Direzione Patrimonio e Sport Settore Tecnico. Un'ulteriore ispezione dei vigili del fuoco datata 23 aprile, che ha anche interessato verifiche all'interno di un piccolo locale adibito a magazzino ricavato sotto il piano stradale, ha nuovamente accertato la stabilità del manufatto. Per quanto riguarda la caduta dei massi dal muro a secco antistante i civici 4 e 5 di via Asilo Garbarino, il 18 marzo scorso si richiedeva l'intervento dei vigili del fuoco e del geometra del settore Pubblica Incolumità Massimo Aiello che provvedevano ad eliminare il pericolo.
La polizia municipale, così come concordato all'inizio dei lavori, ha più volte imposto ai responsabili della ditta esecutrice dei lavori di ovviare agli inconvenienti creati con la circolazione dei mezzi pesanti ripristinando il manto stradale. Ovviamente il personale della polizia municipale continuerà ad effettuare tutti i controlli necessari per verificare la puntuale osservanza delle prescrizioni indicate nelle autorizzazioni rilasciate dall'Ufficio Polizia Amministrativa.
Cordiali Saluti.
*Assessore alla Città Sicura