L’INTERVISTA 4 LA COMICA VALERIA GRACI

Valeria Graci, meglio nota come la mora del duo comico Katia & Valeria, voi siete su Wikipedia?
«Sì, ogni tanto vado a controllare e trovo sempre informazioni sbagliate: invertono le nostre date di nascita, sbagliano i titoli... Ora però ho capito: è perché l’ha scritta un uomo!».
Le donne sarebbero più precise...
«Dicono sempre che le donne sono più puntigliose: che sia solo una facciata? Io e la precisione ad esempio, siamo due mondi separati...».
Pare che sul web le quote rosa non esistano, e che alle donne Internet non interessi.
«Non ne sono così convinta, sento continuamente di donne attaccate a siti di ogni genere, io stessa lo uso per scaricare ricette».
Ma perché più uomini che donne?
«Forse perché sono più sgamati di noi con i pc: io per ogni minimo problema, chiamo Luca, il mio tecnico del computer, che mi risolve tutto al volo. Se non posso chiamarlo, cado nel panico e inizio a schiacciare forte i tasti... Se sono un po’ migliorata è solo perché devo aggiornare il mio nuovo sito».
Che gli uomini siano sempre attaccati al pc perché sono un po’ bambinoni?
«A volte i luoghi comuni sono veri: l’altro giorno il mio compagno è riuscito a scaricare l’applicazione per giocare a poker, e si comportava come un bambino: sembrava più maturo nostro figlio, che ha due settimane».
Le donne sono più sveglie?
«Riusciamo sempre a fare più cose contemporaneamente: altro luogo comune vero. Ma le rispondo con una battuta scritta dal mio autore Fabrizio Testini per Katiana e Valeriana (nella parodia di Uomini e Donne, ndr). Katiana diceva: fatti furba! E io: non ci penso per niente a farmi furba! Sono castana e sto benissimo castana!».