L’intervista Noemi al Times: «Berlusconi non è mio papà»

«No, assolutamente no». In un’intervista al quotidiano inglese «Times», Noemi Letizia con al fianco i genitori, risponde a Lucy Bannerman, la giornalista inviata a Portici che le chiede se sia figlia illegittima di Silvio Berlusconi, che lei chiama «papi». «Mio padre è questo qui», assicura la ragazza indicando il papà che le siede accanto. «Come è possibile che un uomo come lei conosca Berlusconi?», chiede l’intervistatrice. «Invertiamo - replica papà Letizia -. Come è mai possibile che Berlusconi conosca un uomo come me?». Riformulata la domanda, il padre di Noemi «si porta la mano al petto a dimostrare la sua intimità con l’uomo più ricco del Paese». «Abbiamo un buon rapporto, un rapporto di cuore». «Il nostro leader è un uomo del popolo. Cosa è un leader se non prende un caffè con la gente comune, se non parla con il macellaio o con il negoziante? Berlusconi è vicino alla gente. Altrimenti da dove verrebbero fuori i voti?».