L’INTERVISTA OLIVIERO TOSCANI

Oliviero Toscani, il «New York Times» sostiene che ormai le top model non esistano più...
«È vero. Le modelle di adesso sono troppo magre, sono inguardabili... E poi non sanno sorridere».
E dice anche che, ormai, non finiscono più in copertina. È vero?
«Certo, ma è colpa delle altre donne. Per anni le redattrici hanno pubblicato le loro foto, apposta perché sono brutte. Ma l’hanno fatto solo per invidia».
Le modelle di oggi non le piacciono proprio?
«Ma no, non sono affatto sexy... perciò non vendono. Quando ho iniziato a fare il fotografo le modelle erano belle; oggi, a confronto, un ragazzo che fa il mio mestiere è sfortunato».
Le attrici sono più belle?
«Più che altro sono più conosciute e, quindi, fanno vendere. Sono meglio a livello commerciale. È per questo che Anna Wintour le mette in copertina su Vogue. Così come ha messo Michelle Obama: è solo perché, con un volto noto, vendi di più».
Che cosa avevano di diverso le modelle di una volta?
«Erano più donne, più in carne: molto più femminili».
È vero che le uniche eccezioni sono Gisele Bündchen e Kate Moss?
«Sì. Gisele è molto femminile, sexy: l’ultima rimasta. E Kate Moss perché ormai è personaggio, più che modella. Come Naomi».