L’investitura di Bossi e i due possibili rivali

«Alla Lega andrà il Veneto e il Piemonte, in Lombardia avremo un vicepresidente». Lo ha detto sabato il leader del carroccio, Umberto Bossi, a margine dell’inaugurazione di una nuova sede del partito a Somma Lombardo. Alle prossime regionali il ministro ha anche confermato che alla guida della Lombardia «resterà l’attuale presidente Formigoni, con un vicepresidente della Lega».
Per il posto di vice-Formigoni, dunque, si parla di Davide Boni ma anche di Leonardo Carioni e di Marco Reguzzoni.