L’iraniano si difende «Solo mal di pancia»

Il nuotatore iraniano Mohammad Alirezaie, accusato di essersi ritirato dalla batteria dei 100 rana per non dover nuotare nella stessa piscina dell’israeliano Tom Beeri, risponde alle accuse tramite il presidente della Federnuoto iraniana: «Mezzora prima della gara ha avuto nausea e crampi alla pancia, è dovuto andare in ospedale». Comunque il Cio aprirà un’indagine e se sarà dimostrata una violazione dello spirito olimpico, l’atleta verrà sanzionato.